Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Il gommista non ha subito 38 furti, ma solo 2

Il gommista non ha subito 38 furti, ma solo 2

Il gommista di Arezzo, accusato di eccesso di legittima difesa, non avrebbe subito 38 furti, come dichiarato inizialmente,  ma solo 2.

Fredy Pacini, il gommista che ha sparato ad un ladro che si era introdotto nel suo magazzino, non avrebbe subito 38 furti. I giornalisti di FanPage hanno scoperto che la cifra dichiarata inizialmente era completamente falsa.

Lo stesso avvocato difensore, Alessandra Cheli, aveva fatto girare la notizia dei 38 furti. «Rendetevi conto. Lui ha subito 38 furti. Ovviamente questo pensava fosse il 39esimo nel momento in cui ci si è trovato».

Ma, evidentemente, si trattava di una notizia falsa. I giornalisti di FanPage hanno chiesto ai carabinieri di Monte San Savino, i  quali hanno confermato che in realtà si tratta solo di due furti.

«Nel 2014 il signor Fredy Pacini denunciò due furti, per un ammontare complessivo di quarantamila euro. Da allora afferma di vivere all’interno della sua azienda ma, negli ultimi quattro anni, risultano soltanto altre quattro denunce per tentativo di furto».

Dunque ci sono stati 38 tentativi di furto che non sono mai stati denunciati da Pacini. Durante un’intervista rilasciata un po’ di tempo da Teletruria, Pacini aveva raccontato che: «Dal 2014 vivo qui dentro per tutelare ciò che sto facendo, che ho fatto e che non voglio che mi venga portato via così. Gli allarmi servono, ma in modo limitato. Perché quando in un minuto e mezzo, due minuti massimo, loro [i ladri] riescono a portar via tutto quello che hanno fra le mani e te impieghi tre minuti per arrivare da casa hanno già portato via tutto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *