Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Il genio olandese di Escher in mostra a Trieste dal 18 dicembre

Il genio olandese di Escher in mostra a Trieste dal 18 dicembre

image_pdfimage_print

A Trieste la grande mostra di Escher, il geniale artista olandese tra i più amati dal pubblico di tutto il mondo, allestita al Salone degli Incanti dal 18 dicembre 2019 al 7 giugno 2020.

La grande mostra dedicata al geniale artista olandese Maurits Cornelis Escher arriva al Salone degli Incanti di Trieste dal 18 dicembre 2019 al 7 giugno 2020. Un allestimento con i lavori più rappresentativi dell’artista olandese – “amato dai matematici ma non solo”, ha sottolineato il curatore, Federico Giudiceandrea – a cui si aggiunge, in esposizione per la prima volta al mondo, una sezione dedicata a “I giorni della creazione”, un nucleo di sei xilografie realizzate tra il dicembre 1925 e il marzo 1926, che racconta i primi sei giorni della Creazione del mondo. In mostra, ancora, le opere più iconiche della sua produzione quali “Mano con sfera riflettente” (1935), “Vincolo d’unione” (1956), “Metamorfosi II” (1939), “Giorno e notte” (1938) e la serie degli “Emblemata”.

La mostra antologica, con 200 opere e tutti i suoi capolavori, – presentata dall’assessore comunale alla Cultura di Trieste Giorgio Rossi, dalla presidente di Arthemisia Iole Siena e Daniela Ara di Generali Valore Cultura, Guerrino Lanci di Federalberghi Trieste e Lucio Pioniero di PromoTurismoFvg – è promossa e organizzata dal Comune di Trieste, Assessorato alla Cultura e Gruppo Arthemisia con Generali Valore Cultura, in collaborazione con M. C. Escher Foundation, curata da Federico Giudiceandrea – uno dei più importanti esperti di Escher al mondo – con il supporto di PromoTurismoFVG, special partner Ricola e Media coverage by Sky Arte.