Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Il Fvg lancia “Art for Global Goals” per gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu

Il Fvg lancia “Art for Global Goals” per gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu

image_pdfimage_print

Un progetto di portata internazionale che gira attorno a 17 grandi opere, ciascuna in promozione degli altrettanti obiettivi di sviluppo sostenibile identificati dalle Nazioni Unite.

Creare un percorso di turismo culturale intorno a 17 grandi opere di alcuni tra i maggiori artisti contemporanei, ciascuna dedicata a uno degli obiettivi prioritari identificati dalle Nazioni Unite, che saranno posizionate in luoghi simbolo di Trieste e del Friuli Venezia Giulia. È questo l’obiettivo di “Art for Global Goals”, progetto di respiro internazionale che rende l’arte strumento di promozione di una cultura sostenibile, i cui dettagli verranno presentati dal governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga giovedì 23 gennaio nella sala Predonzani del Palazzo della Regione di Trieste, con entrata in via dell’Orologio, alle ore 12.

Il progetto, finanziato e condotto dalla Regione attraverso PromoTurismoFvg, è patrocinato e sostenuto dall’agenzia delle Nazioni Unite Sustainable Development Solutions Network (Sdsn), incaricata della divulgazione dei diciassette obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile. Alla presentazione interverranno, oltre al governatore Fedriga, l’assessore regionale al Turismo Sergio Emidio Bini, il direttore di PromoTurismoFvg Lucio Gomiero, il project manager Alessandro Gaetano e il curatore Demetrio Paparoni.

Quali sono i 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030 posti dalle Nazioni Unite?

  1. sconfiggere la povertà: porre fine alla povertà in tutte le sue forme, ovunque;
  2. sconfiggere la fame: porre fine alla fame, garantire la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile;
  3. buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età;
  4. istruzione di qualità: garantire a tutti un’istruzione inclusiva e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità;
  5. parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l’emancipazione delle donne e delle ragazze;
  6. acqua pulita e servizi igienico-sanitari: garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile di acqua e servizi igienico-sanitari;
  7. energia rinnovabile e accessibile: assicurare la disponibilità di servizi energetici accessibili, affidabili, sostenibili e moderni per tutti;
  8. buona occupazione e crescita economica: promuovere una crescita economica inclusiva, sostenuta e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti;
  9. innovazione e infrastrutture: costruire infrastrutture solide, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e favorire l’innovazione;
  10. ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all’interno e tra i paesi;
  11. città e comunità sostenibili: creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi;
  12. utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili;
  13. lotta contro il cambiamento climatico: adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze;
  14. utilizzo sostenibile del mare: conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile;
  15. utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l’utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità;
  16. pace e giustizia: promuovere lo sviluppo sostenibile; rafforzare gli strumenti di attuazione e rivitalizzare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile.
  17. rafforzare le modalità di attuazione e rilanciare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile.