Sei in: Home > Articoli > Sport > Il Coronavirus colpisce anche in NBA: due giocatori dei lakers positivi

Il Coronavirus colpisce anche in NBA: due giocatori dei lakers positivi

image_pdfimage_print

I Lakers, ultimi avversari dei Brooklyn Nets poche ore prima dell’interruzione della regular season, hanno sottoposto nei giorni scorsi giocatori, allenatori e staff al tampone a seguito della confermata positività di quattro componenti del roster della squadra di New York – tra i quali Kevin Durant. I risultati delle analisi sono stati resi noti dalla franchigia gialloviola attraverso un comunicato in cui si rende noto che anche due giocatori dei Lakers sono risultati positivi, mantenendo però il massimo riserbo riguardo la loro identità: “Dopo la conferma della positività di quattro componenti del roster dei Nets e vista l’esposizione dei nostri giocatori durante la partita contro Brooklyn dello scorso 10 marzo, è stato fortemente consigliato al nostro roster di sottoporsi al test”, questo l’inizio del comunicato.

Alla comunicazione dei risultati abbiamo appreso che due giocatori sono a loro volta risultati positivi: entrambi non presentano sintomi di alcun tipo, sono già in quarantena e in stretto contatto con i medici della squadra. A tutti i giocatori e i membri della squadre è stato chiesto di continuare a rispettare l’auto-quarantena e seguire da casa le linee guida dettate dalle autorità, continuando a monitorare la propria condizione fisica, restando sempre in comunicazione con la squadra. La nostra priorità resta sempre la salute e il benessere dei nostri giocatori, del nostro staff e dei tifosi e non possiamo che sottolineare l’apprezzamento del supporto manifestato da tutti”.