Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > “Il cane senza coda” debutta a Genova il 23 ottobre

“Il cane senza coda” debutta a Genova il 23 ottobre

Martedì 23 ottobre lo spettacolo teatrale “Il cane senza coda” debutterà a Genova, portando un’analisi sottile e tragicomica del tema della morte.

Il reale e l’immaginario si mescolano per dar vita ad uno spettacolo surreale ne “Il cane senza coda”, la nuova produzione del Teatro della Tosse con la regia di Emanuele Conte e la firma di Paolo Bonfiglio. La prima nazionale dello spettacolo si terrà a Genova, dove il 23 ottobre la produzione debutterà e andrà in scena fino al 4 novembre. La pièce è un’opera di drammaturgia contemporanea che fonda tragicità e comicità, oscillando tra realtà ed immaginazione. “È una storia diversa, che vuole analizzare il tema della morte”, ha spiegato l’autore del testo Paolo Bonfiglio. “Lo fa in modo sottile, con risvolti tragicomici, uno spettacolo che a tratti fa ridere, piangere e commuovere”.

La trama vede un solo uomo che rimane bloccato nella sala d’aspetto di una stazione, fino a che il gracchiare dei corvi annuncia l’arrivo della notte. L’episodio sembra sospeso nello spazio e nel tempo, e su questo ruota il passaggio tra realtà e sogno, che per tutto lo spettacolo sono sempre sovrapposti. Il protagonista dovrà affrontare le sfide reali e il peso dei suoi incubi. Il risultato è uno spettacolo di grande forza ed impatto emotivo. I personaggi sono interpretati da Pietro Fabbri e Andreapietro Anselmi.