ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 30 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Il Bilancio di Previsione in Consiglio comunale il 28 e 29 giugno

Contenuto della Pagina

Il Bilancio di Previsione in Consiglio comunale il 28 e 29 giugno

La Conferenza dei Capigruppo, presieduta da Vincenza Amato, si è riunita con la partecipazione dell’assessora delegata ai rapporti con il Consiglio comunale Teresa Armato, e ha deciso che il Consiglio comunale dedicherà al bilancio di previsione 2022/2024 due sedute successive convocate per il 28 e 29 giugno.

Il Consiglio si riunirà alla Sala dei Baroni al Maschio Angioino a partire dalle ore 9.00 (con l’appello previsto entro le ore 10.00).

L’ordine dei lavori prevede la trattazione delle seguenti delibere: Delibera di G.C. n. 182 del 26/05/2022 di proposta al Consiglio: Verifica qualitativa e quantitativa delle aree e dei fabbricati da destinare alla residenza, alle attività produttive e terziarie, nonché determinazione del prezzo di cessione per ciascun tipo di area e di fabbricato che potranno essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie (proponente: assessore Pier Paolo Baretta); Delibera di G.C. n. 183 del 26/05/2022 di proposta al Consiglio: approvazione delle tariffe, delle esenzioni ed agevolazioni, del sistema di gestione e della percentuale di copertura del costo complessivo dei servizi a domanda individuale per l’anno 2022 (proponente: assessore Pier Paolo Baretta); Delibera di G.C. n. 201 del 31/05/2022 di proposta al Consiglio: approvazione Documento Unico di programmazione – DUP 2022-2024 (proponenti: Sindaco, assessori Edoardo Cosenza e Pier Paolo Baretta); Delibera di G.C. n. 202 del 31/05/2022 di proposta al Consiglio: Schema del bilancio di previsione 2022/2024 ex art.174 d.lgs 267/2020 e del piano di recupero del disavanzo di amministrazione ex art.188 comma 1 del d. lgs 267/2000 (proponente: assessore Pier Paolo Baretta); Delibera di G. C. n. 205 del 13/06/2022 di proposta al Consiglio: Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio manifestatisi dal 01 novembre al 31 dicembre 2021 ed attestati dai dirigenti responsabili, ai sensi dell’art. 194 co.1 lettera a) del D.Lgs. 267/2000 (proponente: assessore Pier Paolo Baretta); Delibera di G. C. n. 208 del 13 giugno 2022 di proposta al Consiglio: Riconoscimento della legittimità dei debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 194 camma 1 del D.Lgs. 267/2000; rilevati dai Servizi dell’ente nell’ambito dell’attività di verifica e ricognizione finalizzata alla transazione dei crediti commerciali al 31/12/2020, ai sensi dei commi 574 e 575 della Legge 234/2021 (proponente: assessore Pier Paolo Baretta).