Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > I Gilet gialli fondano una associazione contro le violenze della polizia

I Gilet gialli fondano una associazione contro le violenze della polizia

Da quando sono cominciate le proteste, 154 Gilet gialli sono rimasti feriti a causa dell’uso della forza da parte delle forze di polizia.

Il 17 novembre dell’anno scorso sono iniziate le proteste dei Gilet gialli, che ogni sabato da allora agitano le città francesi. Gli scontri con la polizia sono diventati ormai cose comuni, per via dell’alta tensione che si crea ad ogni manifestazione. Le forze di polizia francesi sono accusate di abusare della loro forza, utilizzando gas lacrimogeni e proiettili di gomma contro i manifestanti. Ora i Gilet gialli hanno fondato un’associazione per combattere questo sopruso e chiedere alle autorità francesi di smettere di usare quelle armi, che nei mesi hanno fatto diversi feriti.

Secondo Désarmons-les!, un collettivo nato nel 2012 per informare sulle armi in dotazione alla polizia e per combattere “le violenze dello Stato e delle forze dell’ordine”, da quando sono cominciate le proteste dei Gilet gialli una persona ha perso la vita e 154 sono rimaste seriamente ferite a causa della brutalità degli agenti. 22 manifestanti, in particolare, hanno perso un occhio per via dei proiettili di gomma, mentre 5 hanno perso la mano per le granate lacrimogene. La nuova associazione fondata dai Gilet si pone l’obiettivo di contare esattamente quante persone sono state ferite dall’uso eccessivo della violenza da parte delle forze di sicurezza. La prima grande manifestazione nazionale in tal senso sarà domenica 26 maggio a Parigi.