Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Guardia Costiera: al lavoro per la sicurezza dei cittadini

Guardia Costiera: al lavoro per la sicurezza dei cittadini

Durante il primo weekend di agosto la Guardia Costiera di Gaeta ha lavorato senza sosta per garantire la sicurezza dei cittadini.

La Guardia Costieradi Gaeta sta lavorando senza sosta per garantire la sicurezza dei cittadini in ogni occasione. Lo scorso finesettimana sono stati impiegati 30 persone, tra pattuglie di mare e pattuglie di terra, per verificare che venissero rispettate le norme per la tutela della sicurezza della navigazione e della sicurezza della balneazione.

Le aree interessate sono state quelle di Gaeta, Terracina e Ponza, molto frequentate durante la stagione estiva. In seguito ai controlli, le autorità hanno accertato la violazione di diverse norme.

Prima fra tutte, il fatto che i concessionari e i noleggiatori di attrezzature balneari debbano avere un bagnino con gli strumenti adeguati per procedere ad un salvataggio.

Questa mancanza è costata molto cara a quattro stabilimenti sulle spiagge di Formia e Fondi. Sono infatti scattate quattro multe per oltre 4.000 euro.

Anche le motovedette sono state molto impegnate. In seguito ai controlli, sono scattate diverse multe per chi ha violato i limiti di distanza dalle spiagge e dai costoni rocciosi per la tutela della zona riservata alla balneazione.

Nelle acque davanti alla spiaggia dell’Arenauta sono anche scattate multe per oltre 500 euro perché due skipper si erano spinti all’interno della fascia riservata ai bagnanti.

Infine, nell’ambito dei controlli in spiaggia, la Guardia Costiera di Formia ha fatto sgomberare dei bagnanti che avevano arbitrariamente occupato una spiaggia senza le autorizzazioni necessarie.

In seguito a questo weekend di controlli, i militari della Guardia Costiera si sono detti molto contenti perché, nonostante ci siano state alcune sanzioni, il numero di diportisti e concessionari che rispettano la legge è comunque superiore.