Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Governo nelle mani di Rousseau, voto on line fino alle 18

Governo nelle mani di Rousseau, voto on line fino alle 18

image_pdfimage_print

 

GENOVA – C’è ancora un ultimo scoglio sulla strada che porta al Governo ‘Conte 2’, il voto on line, sulla piattaforma Rousseau, degli elettori del Movimento 5 Stelle: saranno loro, oggi tra le 9 e le 18, a benedire o bocciare il nuovo esecutivo. “Sei d’accordo che il Movimento 5 Stelle faccia partire un nuovo Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?”, questa la domanda su cui i militanti grillini dovranno esprimersi. E’ un passaggio rischioso? Forse no ma fidarsi è bene, non fidarsi è meglio: per questo il premier incaricato ha deciso di realizzare un video messaggio destinato proprio a coloro che oggi hanno in mano le sorti della nuova alleanza ‘giallo-rossa’.

Più cauto, quasi meno coinvolto, il leader politico del Movimento Luigi Di Maio: la sua rinuncia alla vice presidenza del Consiglio è stato il passo decisivo per sbloccare la trattativa, questo è vero, ma nelle dichiarazioni ufficiali legate al voto su Rousseau l’ex vicepremier è sembrato piuttosto salomonico; “Non c’è una decisione giusta e una sbagliata”, ha detto, lasciando in sostanza libertà di coscienza agli elettori.

Sul fronte Pd si registra soddisfazione per avere creato le condizioni, con un colpo di acuta diplomazia, che dovrebbero portare alla formazione del Governo: gli sherpa del Nazareno hanno lavorato di cesello per definire programmi da condividere e, naturalmente, uomini da piazzare. In corsa per un ministero potrebbe esserci anche un ligure, Andrea Orlando, che potrebbe tornare alla Giustizia. Si tratta comunque di una mera ipotesi, neppure tanto probabile, poiché su quella casella i 5 Stelle spingono Bonafede (che è il guardasigilli uscente).

Sullo sfondo le reazioni del centro destra che si definisce maggioranza nel Paese (e i sondaggi, nonostante una certa flessione della Lega, sembrano dargli ragione) ma che rischia di restare fuori dai giochi di governo per molti anni: “Mattarella non avalli questo obbrobrio politico”, dicono dal Carroccio. Ma la realtà è che se oggi la piattaforma Rousseau darà il suo disco verde all’alleanza il nuovo Governo sarà cosa fatta. Lo sapremo questa sera dopo le 18.