ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 5 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Gorizia, 15 scuole saranno dotate di sistema di videosorveglianza

Il sindaco di Gorizia ha annunciato che in 15 istituti scolastici della città sarà installato un sistema di videosorveglianza per dare “maggior sicurezza”.

Sorveglianza nelle scuole, per garantire la sicurezza dei ragazzi e del personale. È questa l’idea dell’amministrazione comunale di Gorizia, che nei prossimi mesi farà installare in 15 istituti scolastici cittadini un sistema di videosorveglianza. La decisione del Comune è stata annunciata dal sindaco Rodolfo Ziberna, che giudica la mossa “un intervento molto significativo”. L’obiettivo della decisione è di dare “maggior sicurezza ai nostri ragazzi, agli operatori e, di conseguenza alle famiglie”.

Non è la prima volta che a Gorizia il dibattito pubblico verte sulla sorveglianza nelle scuole, in favore di maggiore sicurezza. Nel 2017, infatti, il tema si era imposto nell’opinione pubblica e nelle istituzioni dopo che, ad ottobre, alcuni vandali avevano danneggiato una scuola di notte. Era accaduto all’Istituto Comprensivo “Perco” di Lucinico (Gorizia), e i danni erano stati talmente ingenti che gli studenti, i docenti e il personale avevano dovuto spostare le attività scolastiche in un’altra sede per diversi mesi. Da allora le istituzioni comunali di Gorizia hanno cercato di trovare i fondi necessari per installare delle telecamere nelle scuole, in modo tale da avere un controllo continuativo delle strutture, sia all’interno sia all’esterno. Nei prossimi mesi, quindi, questi impianti saranno attivati in 15 scuole, e potrebbero già essere attive a partire dal prossimo anno scolastico.