Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Gommone alla deriva con 46 migranti a bordo: arriva l’SOS da parte di Alarm Phone

Gommone alla deriva con 46 migranti a bordo: arriva l’SOS da parte di Alarm Phone

image_pdfimage_print

Un gommone con a bordo almeno 46 persone, tra cui alcune donne incinte e tre bambini, è alla deriva nella zona Sar maltese. A denunciare la situazione di pericolo, su Twitter, è Alarm Phone, servizio che fornisce assistenza ai migranti nel Mediterraneo:

Alarm Phone (@alarm_phone) | Twitter

“Scappano dagli orrori della Libia. Hanno detto che il loro motore non funziona e che hanno bisogno di un salvataggio immediato”. Poi un successivo tweet: “Le persone in pericolo hanno chiamato di nuovo. Dicono di stare imbarcando acqua. Sono in mare da 24 ore. Le autorità di Malta sono informate e hanno il dovere di soccorrere queste 46 persone e di portarle in Europa senza ritardi!”. La denuncia di Alarm Phone: “Soccorreteli prima che sia troppo tardi” – Dopo non molto Alarm Phone ha scritto di aver perso il contatto con l’imbarcazione dopo l’ultima chiamata registrata alle 4:41. “Abbiamo perso il contatto con la barca dopo l’ultima chiamata alle 4:41 CEST. Le autorità sono informate. Soccorreteli prima che sia troppo tardi!”, è l’appello di Alarm Phone.

Porti chiusi per l’emergenza coronavirus – Nei giorni scorsi il governo maltese ha confermato la chiusura dei porti a causa dell’emergenza coronavirus e deciso che i migranti salvati nella sua zona Sar saranno ospitati su imbarcazioni a 13 miglia dalla costa, fuori dalle acque territoriali. Le autorità di Malta hanno informato la Commissione Ue della decisione.