ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 10 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Gli appuntamenti musicali di Organalia nelle Valli di Lanzo e di “Regie Armonie” in Valle di Susa

La rassegna musicale Organalia 2022, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino, apre il mese di luglio con due appuntamenti concertistici nelle Valli di Lanzo, sempre con ingresso ad offerta libera. Sabato 2 luglio alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo in via Murasse 17 a Mezzenile viene valorizzato l’organo costruito da Ponziano Bevilacqua nel 1991 e reintonato da Marco Renolfi nel 2013. Protagonista dell’appuntamento è l’organista Matteo Cotti, docente all’istituto musicale Adolfo Gandino di Bra e titolare dell’organo della chiesa di Sant’Agostino a Torino, attivissimo in gruppi musicali specializzati nella musica barocca, collaboratore dell’Accademia Musicale Ruggero Maghini. Il programma è interamente bachiano e si apre con la Trio Sonata in Do minore BWV 526, a cui seguono la celeberrima Toccata e Fuga in Re minore “Dorica” BWV 538, il Preludio al Corale “Wachet auf, ruft uns die Stimmen” BWV 645, il Preludio e Fuga in Sol maggiore BWV 541, il Preludio al Corale “Schmucke dich, o liebe Seele” BWV 654, il Concerto in La minore tratto da Antonio Vivaldi e la Passacaglia in Do minore BWV 582. Il concerto è organizzato con il sostegno del Comune di Mezzenile.
Domenica 3 luglio alle 16 nella chiesa parrocchiale dei Santi Nicola e Grato ad Ala di Stura Organalia propone invece un programma interamente romantico e monografico, dedicato ad un compositore del Liechtenstein poco conosciuto, Joseph Gabriel, nato a Vaduz nel 1839 e morto a Monaco di Baviera nel 1901. La musica di Gabriel ben si adatta alle sonorità dell’organo costruito da Giovanni Tamburini nel 1937, alla cui consolle siede Luigi Ricco, comasco, direttore del ticinese Festival di Vacallo. Accanto a lui, il violinista Antonello Molteni, già membro dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e direttore artistico di Verbania Musica. Il pomeriggio musicale si apre con il Preludio per organo e violino tratto dalla Suite opera 166, a cui fa seguito un brano per organo solo intitolato Visione e tratto dai Pezzi Caratteristici opera 156. Per organo e violino sono invece tre brani tratti dalla raccolta opera 150: Tema e Variazioni, Canto della sera e Giga. A seguire la Sonata per organo numero 4 in La minore opera 98 e per concludere gli altri tre pezzi dall’opera 150: Elegì, Pastorale e Ouverture. Il concerto ha il sostegno del Comune di Ala di Stura.
Per ulteriori approfondimenti si può consultare il sito Internet www.organalia.eu

Il circuito concertistico “Regie Armonie lungo la Via Francigena in Valle di Susa”, patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino, prosegue domenica 3 luglio ad Avigliana alle 17,30 nella chiesa di Santa Maria Maggiore in via Santa Maria 7, grazie alla collaborazione del Centro Culturale Vita e Pace. L’ottetto di fiati dell’Orchestra Arsnova propone il concerto “Le Serenate di Mozart e Beethoven”. Di Mozart è in programma la Serenata numero 12 in Do minore per fiati “Nachtmusik” KV 388. Di Beethoven è stato invece scelto l’Ottetto in Mi bemolle maggiore per fiati opera 103.
A Sauze di Cesana domenica 10 luglio alle 17,30 nella chiesa di San Restituto il concerto “Armonie veneziane” sarà proposto dall’Accademia degli Umoristi, di cui fanno parte i flautisti Susanne Geist e Giulio de Felice, i virtuosi del trombone barocco Stefano Cicerone e Alessandro Lione e l’organista Matteo Cotti. In programma di Andrea Gabrieli l’Intonazione del secondo tuono, di Massimiliano Neri la Sonata quinta a quattro, di Bartolomeo de Selma y Salaverde la Canzon a doi basso e soprano, di autore anonimo il Pass’e mezo antico, di Biagio Marini la Sonata VIII per due tromboni, di Giovanni Battista Fontana la Sonata quintadecima, di Dario Castello la Sonata duodecima a due soprani e trombone, di Claudio Merulo la Toccata quarta del secondo tuono, di Giovanni Paolo Cima la Sonata 47 a 2 Soprano e trombone, di Giovanni Battista Fontana la Sonata seconda a flauto solo, di Andrea Gabrieli la Fantasia Alegra, di Bartolomeo de Selma y Salaverde la Canzon seconda a 4.Matteo Cotti organista 1