Gioia Tauro, sequestrati 115 kg di cocaina al porto

Avrebbe fruttato 23 milioni alle mafie

 

115,61 chili di cocaina pura, intercettati dalla Finanza del Comando provinciale di Reggio Calabria e dal personale dell’Agenzia delle dogane, nel porto di Gioia Tauro. Un carico di 100 panetti contenuti in tre borsoni,¬†all’interno di un container con bobine di carta, proveniente da San Antonio (Cile) e che, dopo aver effettuato uno scalo a Rodman (Panama), era diretto a Livorno.

I finanzieri e la Procura distrettuale Antimafia, facendo un calcolo approssimativo, sono convinti di aver sottratto almeno 23 milioni di euro alla ‘ndrangheta. Infatti la droga poteva essere tagliata fino a 4 volte, e venduta¬†dai 50 ai 100 euro al grammo.