Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Giappone: Covid, governo valuta estensione emergenza

Giappone: Covid, governo valuta estensione emergenza

 

– Il governo giapponese ha allo studio un’ulteriore estensione di due settimane dello stato di emergenza, per tentare di arginare l’espansione del coronavirus nella città di Tokyo e in altre 20 prefetture dell’arcipelago.
La scadenza delle misure attualmente in vigore è fissata per il 12 settembre, ma è improbabile che la situazione possa cambiare, riferiscono i media nipponici, che citano fonti governative.

Sebbene il numero delle infezioni da Covid in alcune aeree abbia mostrato un ridimensionamento della crescita negli ultimi giorni, in altre zone del Paese le strutture sanitarie sono a corto di posti letto, e l’esecutivo – assieme al comitato medico-scientifico, si riunirà la prossima settimana per valutare una decisone in merito.
A causa della variante Delta i contagi da Covid hanno mostrato un picco a 25.000 a livello nazionale nella giornata di martedì, mentre il numero dei pazienti in terapia intensiva si è assestato a 2.110, aggiornando il record per il 19/esimo giorno consecutivo.
Il ministro della Salute, Norihisa Tamura, ha confermato che ‘ai valori attuali è molto difficile che lo stato di emergenza possa rientrare”. L’ultima proroga del provvedimento da parte del governo è avvenuta a fine agosto, aggiungendo 8 prefetture, raggiungendo quota 21, su un totale di 47 nell’intero Giappone.