ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 16 Maggio 2022
19:58

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Germania: caccia all’anaconda nel lago Latumer

Il serpente è stato visto da molti testimoni ed è un pericolo per la fauna locale.

Potrebbe sembrare un film, invece è la realtà. Le autorità tedesche stanno cercando nella città di Meerbusch stanno cercando un’anaconda gialla nel lago Latumer.

Inizialmente la polizia voleva tenere il fatto segreto. Così, il lago si Latumer è stato momentaneamente chiuso. Non solo, sono state installate molte barriere di sicurezza.

In realtà, il serpente non è pericoloso. Lo diventa solo se si attorciglia intorno all’uomo. In quel caso, diventa molto pericoloso. Si tratta di un animale all’apice della catena alimentare. Sopra di lui non c’è nessuno.

L’anaconda è una specie più piccola della varietà Eunectes. Ha una lunghezza variabile tra le 2,5 e i 3 metri. Il peso è superiore ai 20 kg.

Come tutti i suoi compagni cresce molto velocemente. Alla nascita infatti misura 40-50 cm, crescendo con una media di 20/30 cm all’anno.

La notizia dell’anaconda abbandonata può essere ricollegata al tema dell’abbandono degli animali domestici durante l’estate. Ancora troppo spesso le persone si disfano dei loro animali con leggerezza per andare in ferie.

Incredibile a diris, ma le vittime di solito sono serpenti. Nelle case degli italiani ci sono circa 20.ooo serpenti. tuttavia, non si conoscono le cifre precise relative all’abbandono.

Essi infatti non riescono a sopravvivere al nostro clima.

 

 

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...