Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Genitori di Renzi ai domiciliari

Genitori di Renzi ai domiciliari

I genitori di Matteo Renzi sono agli arresti domiciliari per banca rotta fraudolenta.

Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono attualmente agli arresti domiciliari per banca rotta fraudolenta ed emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti.

Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di Finanza. Secondo quanto emerso fino ad ora dalle indagini, la coppia avrebbe provocato dolosamente il fallimento di tre cooperative dopo averle rilevate e aver svuotato le casse.

Con questo stratagemma, avrebbero guadagnato diversi milioni di euro. Nell’ordinanza depositata dal gip Angela Fantechi si legge che: “Con riferimento alla posizione di Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono poi in evidenza condotte volontarie realizzate non per fronteggiare una contingente crisi di impresa, quanto piuttosto di condotte imprenditoriali finalizzate a massimizzare il proprio profitto personale con ricorso a strategie di impresa che non potevano non contemplare il fallimento delle cooperative”.

Ma perché addirittura gli arresti domiciliari? In merito a ciò il gip ha chiarito che: “sussiste il concreto ed attuale pericolo che gli indagati commettano reati della stessa specie di quelli per cui si procede. Emerge dalla circostanza che i fatti per cui si procede non sono occasionali e si inseriscono in un unico programma criminoso in corso da molto tempo, realizzato in modo professionale con il coinvolgimento di numerosi soggetti, nei cui confronti non è stata avanzata richiesta cautelare, pervicacemente portato avanti anche dopo l’inizio delle indagini”.