Sei in: Home > Edizioni Locali > Catanzaro > Gatti in precarie condizioni igienico sanitarie,una denuncia

Gatti in precarie condizioni igienico sanitarie,una denuncia

 

La Polizia provinciale di Cosenza ha sequestrato, in una zona boschiva di San Giovanni in Fiore, 15 gatti detenuti in condizioni incompatibili all’interno di un fabbricato. Una persona, identificata come il detentore degli animali, è stata denunciata in stato di libertà.

I felini sono stati individuati dagli agenti del Distaccamento locale in collaborazione con il Comando di Cosenza, che hanno richiesto l’intervento dei veterinari dell’Azienda sanitaria provinciale al fine di valutarne le condizioni di salute. Alla luce dei primi accertamenti i sanitari hanno constatato che i gatti domestici, appartenenti a razze europee, erano tenuti in palese violazione delle leggi a tutela del benessere animale. I felini, esclusi quattro di loro portati in una struttura per le cure del caso, sono stati affidati in custodia giudiziale alla sezione di Cosenza-Rende dell’Enpa.
I veterinari, nel corso dell’ispezione, hanno riscontravano diverse criticità all’interno del fabbricato: in particolare cibo e acqua, seppure presenti, non risultavano confacenti alle esigenze degli animali che si presentavano denutriti; spazio insufficiente; mancanza di lettiere; pessime condizioni igienico-sanitarie, stato di stress.
Le immediate indagini condotte dal personale della Polizia provinciale, in meno di ventiquattro ore, hanno permesso di risalire al presunto detentore degli animali.