Streaming
Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Gama premiata a Trieste con Sigillo Trecentesco della città

Gama premiata a Trieste con Sigillo Trecentesco della città

Il sindaco di Trieste consegna Sigillo Trecentesco della Città a Sara Gama, Capitano della Nazionale di calcio femminile.

Sara Gama riceve da Roberto Dipiazza, sindaco della sua città natale, il Sigillo Trecentesco della Città di Trieste. La capitana della Nazionale di calcio femminile è diventata un simbolo del coraggio e dell’energia di tutte le donne che lavorano in un mondo di uomini, e soprattutto di quelle donne che del calcio hanno fatto una passione e un mestiere. I recenti mondiali di calcio femminile hanno acceso una nuova luce su questo lato del calcio spesso ignorato e snobbato, e Sara Gama ne è stata una delle più popolari rappresentanti. Già nel 2018, però, Sara Gama è stata l’unica donna italiana a cui Mattel ha dedicato una Barbie a lei somigliante, in occasione della Giornata internazionale della donna. Ora il riconoscimento arriva anche dal primo cittadino della città in cui è nata, da padre congolese e madre triestina, e in cui ha conseguito la maturità scientifica, per poi spostarsi a Udine per continuare gli studi universitari in Lingue e letterature straniere, conseguendo la laurea nel 2017.

“E’ un onore e un piacere premiare una ragazza straordinaria che ci ha regalato momenti indimenticabili”, ha detto durante la cerimonia il sindaco Roberto Dipiazza. “E’ con orgoglio che ti consegno il Sigillo della città ampiamente meritato. Rappresenti il futuro del nostro Paese”. “E’ bellissimo ricevere questo prestigioso premio da parte della mia città”, ha detto Gama. “Sono orgogliosa di portare la triestinità nel mondo”. La capitana ha poi sottolineato il lavoro che c’è ancora da fare per il calcio femminile: “Non possiamo pensare che dopo un mese dal mondiale i problemi siano risolti, vogliamo però un percorso perché anche il calcio femminile diventi uno sport professionistico”.