Streaming
Sei in: Home > Articoli > Economia > FVG verso Industria 4.0, sostegno digitale a PMI e Startup

FVG verso Industria 4.0, sostegno digitale a PMI e Startup

La sfida della digitalizzazione coinvolge anche il Friuli Venezia Giulia, che sviluppa un innovativo sistema di trasferimento tecnologico.

Obiettivo Industria 4.0: durante il convegno “Competenze digitali@work: il futuro è oggi”, organizzato nella sede di Area Science Park di Trieste per il Progetto Ip4Fvg (Industry Platform Friuli Venezia Giulia), è emersa la necessita di una transizione verso l’Industria 4.0. La regione Friuli Venezia Giulia raccoglie la sfida e propone un sistema di digitalizzazione che consenta ricerca e trasferimento tecnologico senza frazionamenti e duplicazioni, che spesso hanno rallentato l’attività di università e parchi scientifici. Sostenendo piccole e medie imprese (PMI) e Startup, l’amministrazione regionale vuole favorire la transizione al digitale di ultima generazione. “La cabina di regia regionale ha affidato l’ottimizzazione e simulazione dei dati all’Area di Ricerca di Trieste, le soluzioni di industria manifatturiera avanzata a Pordenone, l’internet delle cose ad Amaro e l’analisi dei dati e le intelligenze artificiali a Udine”, spiega l’amministrazione regionale in una nota.

Inoltre, tra gli interventi regionali a favore delle imprese è stato ricordato un fondo di garanzia di 5 milioni per gli investimenti in venture capital con le Startup. Anche la formazione scolastica, però, deve essere volta al sostegno della transizione al digitale, specialmente attraverso gli istituti tecnici superiori, “chiamati a soddisfare un fabbisogno nazionale di 20mila tecnici per i prossimi 12 mesi”. “I diplomati devono potersi formare con l’ausilio di un’alternanza scuola-lavoro ben fatta, salva la possibilità di proseguire poi gli studi all’università”, sottolinea la Regione.