Sei in: Home > Articoli > Curiosità > Fvg tra le prime cinque mete più ambite per turismo enogastronomico

Fvg tra le prime cinque mete più ambite per turismo enogastronomico

Il risultato di una ricerca di Vinitaly: il Friuli-Venezia Giulia è tra le prime cinque regioni italiane ambite dai visitatori interessati all’enoturismo.

Il Friuli-Venezia Giulia è, a parimerito con la Puglia, la quinta regione più gettonata d’Italia dai turisti che inseguono le specialità enogastronomiche. È il risultato di una ricerca condotta da Vinitaly e presentata a Verona nel corso dell’inaugurazione della fiera internazionale del Vino. Ne emerge che il Friuli-Venezia Giulia è secondo solo a Toscana, Piemonte, Veneto e Sicilia. “L’enoturismo è una leva di richiamo importante se, come rilevato, 23 consumatori su 100 nel 2018 hanno fatto una vacanza in chiave enoturistica”, spiega la Regione in una nota. “Il dato premia il grande lavoro svolto dalla Regione per promuovere congiuntamente enogastronomia e offerta turistica, come è stato evidenziato all’apertura ufficiale dello stand del Friuli Venezia Giulia, alla presenza del governatore, dell’assessore regionale alle risorse agroalimentari, forestali e ittiche e dei presidenti del Consorzio delle Doc Fvg, Adriano Gigante, e del Consorzio Collio, Robert Princic”.

L’avventura del Friuli-Venezia Giulia al Vinitaly 2019 è appena cominciata, dopo l’inaugurazione di domenica 7 aprile. Allo stand friulano saranno presenti anche l’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale (Ersa) e PromoTurismoFvg, che fino al 10 aprile proporranno diversi eventi per far conoscere i prodotti tipici del territorio, e per promuovere le 110 dieci cantine regionali rappresentate allo stand. Oltre alle cantine, partecipano 70 produttori con stand propri, per un totale di 13mila bottiglie pronte a essere stappate dai 13 sommelier dell’associazione regionale.