Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Furto di lingotti d’oro in appartamento in ristrutturazione: denunciato operaio

Furto di lingotti d’oro in appartamento in ristrutturazione: denunciato operaio

 

Ha trovato alcuni lingotti d’oro nell’abitazione che stava ristrutturando come dipendente di una ditta edile, e non ha resistito: ne ha afferrati 5 e se li è portati a casa, provando poi a “piazzarli”.

Protagonista della vicenda un 23enne di origini ecuadoriane, con precedenti per furto, che era già sottoposto alla misura di obbligo di dimora nel comune di Genova con obbligo di restare a casa dalle 18 alle 6. Proprio alle 18 è stato notato dagli agenti del Commissariato Cornigliano mentre parlava con altre due persone su una panchina di largo Gozzano, a Sampierdarena.

Fermato per un controllo, è subito apparso molto nervoso: ha confessato agli agenti di avere con sé una dose di droga per uso personale, ma incalzato ha estratto dagli slip un lingotto d’oro (pesante, si è verificato in seguito, 100 grammi) e ha ammesso di averlo portato con sé nella speranza di rivenderlo.

A quel punto il 23enne ha confessato di aver trovato 5 lingotti d’oro nell’armadio di un’abitazione che la ditta di traslochi per cui lavora stava sgomberando, e di averli presi senza dire niente ai colleghi: un bottino che avrebbe potuto fruttagli 25.000 euro.

Il ragazzo è stato denunciato (e segnalato amministrativamente per il possesso di stupefacente), i  lingotti sono stati sequestrati in attesa di restituirli alla proprietaria.