Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Furto al Palazzo Ducale di Venezia: presi i colpevoli

Furto al Palazzo Ducale di Venezia: presi i colpevoli

Il 3 gennaio scorso c’è stato un furto al Palazzo Ducale di Venezia. Finalmente sono stati identificati i responsabili.

Il 3 gennaio è stato messo a segno un furto al Palazzo Ducale di Venezia. Oggetto del furto sarebbero stati dei gioielli. Ma non finisce qui. Le forze dell’ordine hanno ricostruito che, prima del 3 gennaio, ci sarebbero stati ben due tentativi di furto.

Rispettivamente il 30 dicembre e il 2 gennaio. Quello del 30 dicembre era fallito perché i ladri non erano riusciti ad aprire la teca abbastanza velocemente.

Il furto del 2 gennaio invece non ha funzionato perché una donna che stava visitando la mostra ha avvisato la vigilanza che un uomo stava toccando la teca.

Le forze dell’ordine hanno spiegato che: «L’uomo era stato allontanato, ma non ci poteva essere alcun sentore che volesse rubare i gioielli».

Alla fine, sono stati arrestati Vinko Tomić (60 anni), Želimir Grbavec (48), Zvonko Grgić (43) e Vladimir Durkin (48) e il serbo Dragan Mladenovic (54), colpevoli di aver rubato i gioielli. Non solo, Tomić sarebbe membro dell’organizzazione criminale Pink Panther che ha messo a segno furti di gioelli in tutta Europa.

Il bottino però non è ancora stato ritrovato. Si stanno facendo delle ricerche in Croazia ma, essendo passato molto tempo, le speranze sono ben poche.