Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Furti in casa con ‘chiave bulgara’, quattro arresti a Genova

Furti in casa con ‘chiave bulgara’, quattro arresti a Genova

 

Gli agenti della squadra mobile di Genova hanno arrestato quattro georgiani specializzati in furti in appartamenti. Il gruppo nelle ultime settimane aveva messo a segno diversi colpi nel capoluogo ligure, ma prima aveva agito in Piemonte e Lombardia. La tecnica usata era quella della chiave bulgara, che permette di aprire porte blindate senza lasciare segni. L’operazione della Polizia è partita dalla segnalazione di un cittadino che aveva detto agli operatori della centrale operativa di aver visto alcune persone, in piena notte, scavalcare la recinzione di una casa e poi scappare su una Citroen. Gli agenti delle Volanti hanno rintracciato l’auto a Sampierdarena, segnalandola ai colleghi che indagavano. I poliziotti hanno così potuto seguire il gruppo e scoprire il covo in via Vesuvio. Nel corso dell’osservazione è emerso che la banda acquistava lime di precisione per la fabbricazione delle chiavi bulgare, fogli di plexiglass e guanti. Gli investigatori continuato i pedinamenti fino ad arrestarli in flagranza dopo un colpo nel quartiere di Castelletto, avvenuto la scorsa notte.
Sono stati bloccati mentre in auto stavano fuggendo. Nascosti in un vano ricavato sotto la leva del cambio c’erano gioielli, orologi e denaro appena rubati. Nella loro abitazione sono stati ritrovati altri gioielli rubati nei giorni precedenti.