ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 18 Agosto 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Forze armate: Fvg ha rapporto stretto e duraturo con Aeronautica

Trieste, 8 giu – Poter ospitare sul proprio territorio
un’eccellenza nazionale come le Frecce Tricolori è un punto
d’orgoglio per la nostra regione, la quale, oltre che con il
mare, ha un rapporto profondo e duraturo anche con l’Aeronautica
e il volo. Proprio Trieste, in particolare lo specchio d’acqua
prossimo a piazza dell’Unità d’Italia, fu il punto d’arrivo del
primo volo di linea nel nostro Paese circa cento anni fa, che
venne compiuto allora da un idrovolante. Dobbiamo inoltre
considerare che l’aeronautica e l’aviazione non rappresentano
solo il fascino del volo, ma anche lo sviluppo e l’innovazione
tecnologica, ambiti in cui il Friuli Venezia Giulia eccelle, con
conseguenze positive sull’occupazione.

È questo, in sintesi, il pensiero espresso a Trieste
dall’assessore regionale alle Autonomie locali e sicurezza
durante il convegno “Il Friuli Venezia Giulia e la passione del
volo tra storia ed industria – Il volo acrobatico e la
simulazione”, organizzato nell’ambito delle celebrazioni per il
cento anni dell’Aeronautica militare, al quale hanno partecipato,
tra gli altri, il presidente dell’Associazione Arma Aeronautica,
il comandante del 2. Stormo con base a Rivolto e il presidente
del Consiglio comunale del capoluogo regionale.

L’esponente della Giunta ha rimarcato come la nostra società
abbia vissuto a lungo pensando che la guerra fosse una cosa
lontana e che mai avrebbe più toccato il suolo europeo, mentre la
drammaticità di quanto avvenuto in Ucraina ci ha dimostrato il
contrario. Oggi è quindi necessario investire sulle Forze armate,
composte da donne e uomini che rappresentano elevate
professionalità, non solo per generare un positivo indotto, ma
anche per garantire la pace e la sicurezza della nostra nazione e
di tutti i Paesi nei quali operano.
ARC/MA/al