Breaking News Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Forza Italia: si dimette il coordinatore Bendinelli

Forza Italia: si dimette il coordinatore Bendinelli

Si dimette il coordinatore di Forza Italia Davide Bendinelli, aggravando ulteriormente la crisi del partito.

Davide Bendinelli, coordinatore di Forza Italia, si è dimesso. Dallo scorso febbraio, in seguito al passaggio di Elena Donazzan e Massimo Giorgetti a Fratelli d’Italia, i forzisti in Consiglio regionale sono ridotti al lumicino con Maurizio Conte e Marino Zorzato.

A quel punto è iniziata la caduta libera. L’addio di Bendinelli ormai era chiaro a tutti. Alla fine, si è ritirato con un breve messaggio sulla chat di gruppo del partito: “Con grande rammarico ho deciso di lasciare il mio incarico di coordinatore regionale del Veneto. Come ho scritto venerdì mattina al Presidente Berlusconi, è stata una scelta molto sofferta e lungamente maturata, ma non potevo continuare a svolgere un ruolo così determinante senza la giusta motivazione, perché penso che la politica non possa e non debba essere una questione di ‘poltrone’ o di gradi appuntati sul petto.

Ho bisogno di riflettere e devo dire che in questo momento non ho preso alcuna decisione su quale possa essere il mio futuro. Non cambia nulla visto che noi abbiamo i nostri candidati, che sono validi e che avranno tutto il nostro sostegno. Per me è un momento di riflessione e quindi mi limito a quanto ho scritto a colleghi ed amici. Posso solo aggiungere una mia speranza personale, quella che il mio posto di coordinatore veneto venga preso dall’onorevole Massimo Ferro.”

Poche ore dopo, Silvio Berlusconi, ha rivolto a Bendinelli “un ringraziamento cordiale e sentito per la notevole attività svolta durante il suo mandato” e ha nominato al suo posto il deputato veneziano Michele Zuin.