Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Fnm si impegna per una mobilità nuova e smart

Fnm si impegna per una mobilità nuova e smart

Il gruppo FNM lancia una nuova policy che punta al rinnovo della flotta, all’accessibilità delle stazioni, alla mobilità integrata.

Fnm Group S.p.A, il principale Gruppo integrato nel trasporto e nella mobilità in Lombardia, ha presentato oggi alla Triennale di Milano il Bilancio di Sostenibilità 2018, confermando con l’occasione il suo impegno al rinnovamento della flotta, all’efficientamento energetico, alla mobilità integrata e al welfare aziendale. “La sostenibilità non è un costo accessorio, ma un investimento in un processo che permea ogni aspetto delle nostre attività e che spinge all’innovazione e al miglioramento della nostra offerta, proponendo un modello di mobilità integrata, intermodale, condivisa, collettiva e ovviamente dal ridotto impatto ambientale. Il Bilancio di Sostenibilità 2018 fotografa lo sforzo compiuto da tutto il Gruppo per coniugare sviluppo e rispetto dell’ambiente, creando vantaggi per la società, per il sistema delle comunità e delle istituzioni”. Lo ha detto oggi Andrea Gibelli, presidente di FNM dal 2015.

Lo slancio sostenibile del Gruppo Fnm comincia concretamente nel 2017, con la creazione della Funzione CSR (Corporate Social Responsibility) – Sostenibilità, un apposito sistema di Governance per gestire le pratiche della sostenibilità in conformità con le normative europee e nazionali. La Governance da allora promuove “l’adozione dei principi di CSR nelle politiche di sviluppo, mobilità e strategie sostenibili, intervenendo anche nei processi produttivi e aziendali”. Non a caso, la quarta edizione del “Integrated Governance Index (IGI 2019)”, l’indice che misura l’integrazione della sostenibilità nei modelli di governo aziendali tra le aziende quotate e le principali aziende non quotate, pone il Gruppo FNM al 35°posto per risultati e obiettivi raggiunti in Italia e prima tra le società non comprese nell’indice Ftse100.