Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Fiumicino: minacce al sindaco Montino e a Monica Cirinnà

Fiumicino: minacce al sindaco Montino e a Monica Cirinnà

Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino e Monica Cirinnà sono stati minacciati di morte.

A piazzale Mediterraneo, Fiumicino, è comparsa un aminaccia per il sindaco della città. “Montino e Cirinnà ve dovrebbero impiccà”, questo è stato scritto. Il tutto firmato da un simbolo usato da formazioni neofasciste come Rivolta nazionale o Militia.

La minaccia è per l sindaco di Fiumicno e Monica Cirinnà, la promotrice delle unioni civili in Italia. Ma come mai questa minaccia?

Semplice, qualche giorno fa è stata registrata all’anagrafe una bambina con due mamme. Un grande passo di civiltà che ha sconvolto le formazioni neofasciste, che si dichiarano per la famiglia tradizionale composta da uomo e donna.

Così, hanno ritenuto di dover manifestare il loro dissenso con una minaccia di morte. Michela califano del Pd ha commentato la sigtuazione dicendo che: “La scritta che inneggia all’impiccagione di Monica Cirinnà e del sindaco Esterino Montino ‘colpevoli’ di aver iscritto all’anagrafe una bimba con due mamme, è purtroppo la conseguenza dei nostri tempi e di chi agita lo spettro dell’immigrazione per curare tutti i mali e di chi imputa a una bimba di pochi mesi e a una coppia di mamme che se ne prende cura lo sgretolamento di chissà quali valori”.