Sei in: Home > Edizioni Locali > Fiumicino: donna ritrovata in un fosso con il cranio fracassato

Fiumicino: donna ritrovata in un fosso con il cranio fracassato

Una madre di famiglia è stata ritrovata morta in un fosso con il cranio fracassato. Adesso le forze dell’ordine sono alla ricerca dell’assassino.

Maria Tanina Momilia era scomparsa domenica. Il marito aveva subito denunciato la scomparsa. Il caso aveva subito attratto l’attenzione di Chi l’ha visto?

Poi il ritrovamento nel fosso, con il cranio fracassato. Il corpo era stato avvistato da un uomo che lavorava in zona. Non appena si è reso conto di ciò che ha visto, ha immeidatamente avvertito le forze dell’ordine.

Così sono arrivati i somozzatori a tirare fuori il cadavere dal fosso. Adesso le forze dell’ordine stanno cercando di capire quale sia l’arma del delitto.

Per ora, l’ipotesi più accreditata è quella di un bastone, ma la questione potrebbe cambiare.

Rimane ancora il grande punto interrogativo su dove Maria Tonina abbia trascorso le ore lontana da casa, chi abbia incontrato nei suoi ultimi istanti di vita e, soprattutto, chi l’abbia uccisa.