Sei in: Home / Edizioni Locali / Ciociaria / Fiuggi- Avvocato in mano a usurai. Aveva chiesto un prestito per le cure della moglie.

Fiuggi- Avvocato in mano a usurai. Aveva chiesto un prestito per le cure della moglie.

Avvocato cinquantenne del Foro di Frosinone vittima di usura da parte di due quarantenni di Fiuggi. Da cinquantamila euro ad un debito di 150mila.

La moglie dell’avvocato 50enne, si era ammalata gravemente ma le cure necessarie, non convenzionate dal Servizio Sanitario Nazionale, richiedevano del denaro di cui l’uomo non aveva disponibilità; pertanto la scelta di richiedere un prestito.

L’avvocato si era rivolto a due quarantenni di Fiuggi, conosciuti in città come strozzini, non sapendo come altro fare. Gli usurai gli avevano dato in prestito 50mila euro e nel giro di poco, il debito era arrivato ad ammontare a 150mila euro. Gli interessi sul prestito erano stati applicati al 100%.

Non potendo pagare l’ingente somma, il 50enne aveva provato a parlare con i suoi creditori ma così erano iniziate le intimidazioni e le minacce.

Per paura che potesse accadere qualcosa alla sua famiglia, aveva continuato a pagare per un breve periodo, arrivando così a non poter più far fronte a quelle spese. Aveva deciso quindi di recarsi in Caserma e denunciare il fatto.

Le indagini avevano visto come conclusione, il rinvio a giudizio dei due usurai.

Il 50enne si è costituito parte civile e sarà rappresentato dal legale Vincenzo Galione del Foro di Frosinone; il processo si terrà il 19 Marzo del 2019.

Check Also

CAI: “Oltre la metà dei sentieri è stata danneggiata dal maltempo”

Il Club alpino italiano ha stimato che circa la metà dei sentieri di montagna nel …