ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 30 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

FIRMATO ACCORDO COL DISTRETTO PIANURA EST: CONTRIBUTI ECONOMICI STRAORDINARI PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E DISABILI ADULTI GRAVI, PER LA RETRIBUZIONE DI ASSISTENTI FAMILIARI

Nell’ottica di fornire un contributo fattivo a sostegno della domiciliarità, in particolare in questa fase nella quale le famiglie con anziani non autosufficienti e disabili gravi hanno dovuto farsi maggiormente carico del problema a causa della pandemia COVID-19, le OO.SS CGIL-CISL-UIL e le relative organizzazioni sindacali dei pensionati Spi-CGIL Fnp-CISL Uilp-UIL hanno sottoscritto con il Distretto Pianura Est, un importante accordo.

Il contenuto del protocollo prevede il riconoscimento di contributi economici straordinari a favore di adulti con grave disabilità e anziani ultra sessantacinquenni non autosufficienti per i quali è stato attivato in autonomia un percorso assistenziale con Assistente Familiare.

Il bando emanato dal Distretto Pianura Est, è attivo da oggi 21 ottobre e fino al 22 Dicembre 2020. Per l’ammissione al contributo, nei limiti delle risorse disponibili, i destinatari devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

residenza in uno dei Comuni del Distretto Pianura Est (Argelato, Baricella, Bentivoglio, Budrio, Castel Maggiore, Castenaso, Galliera, Granarolo dell’Emilia, Malalbergo, Minerbio, Molinella, Pieve di Cento, Castello d’Argile, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale).

 età superiore a 65 anni, con ridotta autonomia o età superiore a 18 anni con disabilità grave o non autosufficienza, come definite ai fini ISEE;

 non beneficiare di assegno di cura e/o di prestazioni erogate nell’ambito del progetto INPS Home Care Premium e/o di ulteriori prestazioni assistenziali fornite dalle Unioni o dai Comuni del Distretto in modo continuativo (Servizio di Assistenza Domiciliare con intervento plurintensivo (da 7 e oltre interventi/settimana) o intensivo (da 3 a 6 interventi /settimana);

 avere un contratto di lavoro con l’Assistente Familiare di almeno 25 ore settimanali, con inquadramento del lavoratore nel livello C con profilo C super o livello D con profilo D super;

in possesso di ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) per prestazioni agevolate di natura socio-sanitaria in corso di validità, non superiore a € 35.000,00.

ll destinatario deve essere cittadino italiano, oppure cittadino regolarmente soggiornante di un Paese membro dell’Unione Europea, oppure se cittadino di uno Stato non appartenente all’Unione Europea deve ritrovarsi in una delle seguenti condizioni:

a) cittadino extracomunitario in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità;

b) cittadino extracomunitario con permesso di soggiorno scaduto, in possesso della ricevuta della richiesta di rinnovo presentata entro 60 giorni dalla data di scadenza del permesso precedente.

Il contributo è pari al 15% della spesa effettivamente sostenuta alla data di presentazione della domanda, riferita al periodo 1 gennaio 2019 – 30 giugno 2020 e fino ad un massimo di 2.500 euro.

Bologna, 21 ottobre 2020

Marinella Goldoni CDLI Funo Fausto Nadalini CdLI Budrio San Lazzaro

Alberto Schincaglia e Stefano Gregnanin Cisl

Roberto Rinaldi e Umberto Bonanno UIL