ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
giovedì 30 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Firenze torna a festeggiare San Giovanni: venerdì la finale del calcio storico e i “fochi”

Ecco i provvedimenti di circolazione predisposti per i due eventi clou dei festeggiamenti per il patrono

Venerdì tornano i tradizionali festeggiamenti per San Giovanni, patrono di Firenze, compresi i due eventi clou della finale del calcio storico e dei “fochi”.

Per la partita del calcio storico, che inizierà alle 18, tornano i provvedimenti già disposti per i precedenti incontri con divieti di sosta e di transito lungo il Corteo della Repubblica e nell’area di Santa Croce.

Per i “fochi” sono previsti divieti di sosta e a seguire divieti di transito nelle zone interessate, ovvero l’area di piazzale Michelangelo e i lungarni sia lato centro che lato Oltrarno compreso Ponte alle Grazie dove sarà collocato l’unità di monitoraggio e coordinamento delle forze dell’ordine, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Protezione Civile che proprio qui avrà il suo comando avanzato. A causa dei lavori in corso, sarà chiusa anche la spiaggetta sull’Arno. Inoltre nelle strade interessate dai provvedimenti di chiusura dalle 14 alle 21 sarà vietata la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e in vetro. Ecco i provvedimenti in dettaglio.

 

La finale del calcio storico

Per consentire lo svolgimento della finale del calcio storico è stata predisposta una serie di provvedimenti di circolazione che ricalcano quelli già in vigore per le semifinali.  

Iniziamo dai divieti sosta. Dalla mezzanotte alle 20 di venerdì 24 giugno saranno in vigore divieti di sosta in via Ghibellina (da via Buonarroti al numero civico 58R), largo Bargellini, via Magliabechi e Borgo Santa Croce.  Ulteriori divieti di sosta scatteranno alle 8 (fino alle 20) in Corso Tintori, via dei Benci, Borgo dei Greci (tra via dei Bentaccordi a piazza Santa Croce), via Torta (tra via Isole delle Stinche a piazza Santa Croce), via Verdi (tra piazza Santa Croce e via dei Lavatoi), via Giovanni da Verrazzano, via dei Pepi (tra via Ghibellina e piazza Santa Croce), via dell’Anguillara (tra piazza Santa Croce e via dei Bentaccordi), via delle Pinzochere (tra via Ghibellina e largo Bargellini), lungarno alle Grazie, Volta dei Tintori e piazza dei Cavalleggeri. Nella fascia oraria 11-20 si aggiungerà anche il divieto di sosta in piazza Santa Croce compresa la corsia di collegamento tra via dei Benci e via Verdi.

Passando ai divieti di transito, venerdì 24 giugno dalle 11 alle 20 scatterà la chiusura al traffico della zona piazza Santa Croce. In dettaglio si tratta di via Magliabechi (tra Borgo Santa Croce e Corso Tintori), Corso Tintori, via dei Benci, Borgo Santa Croce, Borgo dei Greci (tra via dei Bentaccordi e piazza Santa Croce), via dell’Anguillara (tra via dei Bentaccordi e piazza Santa Croce), via Torta (tra via Isole delle Stinche e piazza Santa Croce), via Verdi (tra piazza Santa Croce e via dei Lavatoi), via Giovanni da Verrazano (tra piazza Santa Croce e via del Fico), via dei Pepi (tra piazza Santa Croce e via del Fico), largo Bargellini (tra piazza Santa Croce e via delle Pinzochere), piazza Santa Croce (carreggiata di collegamento tra via dei Benci e via Verdi), via Malenchini, piazza dei Peruzzi (tra via delle Brache e via dei Benci), Volta dei Tintori, piazza dei Cavalleggeri (tra lungarno della Zezza e Corso Tintori), lungarno della Zecca Vecchia (corsia con direzione da intersezione via delle Casine all’intersezione piazza dei Cavalleggeri). Ulteriori provvedimenti collegati: senso unico in via dei Bentaccordi (da via dell’Anguillara verso piazza dei Peruzzi), inversione di marcia in via Torta (da via dell’Anguillara a via della Burella), senso unico in via Isole delle Stinche (da via della Burella a via della Vigna Vecchia). Sarà inoltre revocata la corsia preferenziale in via dei Benci (da Ponte alle Grazie a Corso Tintori).  

 

Il corteo della Repubblica 

Oltre ai provvedimenti per la partita, sono stati predisposti divieti di sosta e di transito legati al passaggio del Corteo della Repubblica Fiorentino. Venerdì 24 giugno dalle 8 scatteranno i primi divieti di sosta in via dei Rondinelli, piazza degli Antinori (tra via dei Rondinelli e via degli Agli), via degli Agli, via dei Pecori. In piazza San Firenze la sosta sarà vietata invece nella fascia oraria 13-20. Ancora divieti di sosta dalle 14 in piazza di Parte Guelfa, via Pellicceria, via di Porta Rossa, via dei Tornabuoni, via della Spada, via del Sole, piazza Santa Maria Novella, via Roma, piazza della Repubblica, via degli Speziali, via dei Calzaiuoli, piazza della Signoria, via della Ninna, via dei Neri, via dei Benci, Borgo Santa Croce, via Magliabechi. Questi provvedimenti termineranno alle 20.  

Per il passaggio del corteo scatteranno invece divieti di transito venerdì 24 giugno dalle 15 alle 17 in piazza di Parte Guelfa, via Pellicceria, via Porta Rossa, via dei Tornabuoni, via della Spada, via del Sole, piazza Santa Maria Novella. Successivamente scatterà la chiusura del percorso verso piazza Santa Croce con partenza da piazza Santa Maria Novella e prosecuzione in via dei Banchi-via dei Rondinelli-piazza degli Antinori-via degli Agli-via dei Pecori-via Roma-piazza della Repubblica-via degli Speziali-via dei Calzaiuoli-piazza della Signoria-via della Ninna-via dei Neri-via dei Benci-Borgo Santa Croce-via Magliabechi. Questi provvedimenti saranno in vigore dalle 16 alle 18.  

Per quanto riguarda il percorso di ritorno, i divieti di transito al passaggio del corteo interesseranno piazza Santa Croce-Borgo dei Greci-piazza San Firenze-via della Condotta-via dei Calzaiuoli-via degli Speziali-piazza della Repubblica-via Pellicceria-piazza di Parte Guelfa. Venerdì l’orario è dalle 19 alle 20.  

 

Chiusure e provvedimenti di viabilità per i “Fochi”

I primi provvedimenti scatteranno domani giovedì 23 giugno. Si tratta dei divieti di sosta in piazzale Michelangelo, piazza Poggi (area di sosta tra la Torre San Niccolò e lungarno Cellini) e lungarno della Zecca Vecchia (lato Arno tratto da piazza Piave verso lungarno alle Grazie) che rimarranno in vigore fino alle 4 di sabato 25 giugno.  

Sempre domani ma dalle 23 si aggiungeranno i divieti di sosta e di transito anche pedonale su viale Poggi (da via dei Bastioni a piazzale Michelangelo comprese le rampe pedonali) e piazzale Michelangelo (area a parcheggio).  

Passando alla giornata di San Giovanni, alle 8 saranno istituiti divieti di sosta in piazza Piave, lungarno della Zecca Vecchia, via delle Casine (tra lungarno della Zecca Vecchia e il numero civico 4R), via Tripoli, piazza Cavalleggeri, Volta dei Tintori, lungarno Serristori, lungarno alle Grazie (lato Arno, tra Ponte alle Grazie e Volta dei Tintori), piazza Demidoff, via San Niccolò (da via San Miniato a piazza Poggi), via Giardino Serristori, via Lupo, piazza Poggi, lungarno Cellini, via Monicelli. Divieti di sosta anche in lungarno Pecori Giraldi (lato Arno) nell’area normalmente adibita a sosta per i bus turistici, lungarno del Tempio (lato giardini sul fronte da via Piagentina verso via del Campofiore). 
Alle 13.30 scatteranno i primi divieti di transito sui lungarni delle Grazie e della Zecca Vecchia, via delle Casine (tra lungarno della Zecca Vecchia a via Tripoli), piazza Cavalleggeri e l’istituzione del doppio senso di marcia in via Tripoli (da via delle Casine a piazza Cavalleggeri). Questi provvedimenti saranno in vigore fino alle 4 di sabato.
Dalle 20 (e fino alle 24) si aggiungeranno le ulteriori chiusure di via dei Bastioni, via del Monte alle Croci, lungarno Serristori, piazza Poggi, via Lupo, via di San Niccolò (tra via San Miniato e piazza Poggi), via del Giardino Serristori, via Marsuppini (tra viale Michelangiolo e via di Ricorboli), Ponte alle Grazie, Borgo Santa Croce, via Magliabechi, via Tripoli. Divieti di transito anche su viale Michelangiolo (eccetto mezzi di soccorso e polizia, frontisti, mezzi del Tpl urbano e taxi fino a via Tacca), piazzale Michelangelo, viale Galileo (tra piazzale Galileo e piazzale Michelangelo escluso frontisti con direzione via del Giromontino), lungarno Cellini (deroga per i mezzi della Protezione civile). Previsti anche un doppio senso di marcia in piazza dei Mozzi (da lungarno Serristori a via dei Renai) e un senso unico in via dei Renai (tra piazza dei Mozzi e piazza Demidoff verso piazza dei Mozzi). Questi provvedimenti saranno in vigore fino alle 24.
 

 Per facilitare l’uscita dei veicoli sarà disattivata la porta telematica sulla corsia di via dei Benci e individuato un percorso per l’uscita dall’Oltrarno con l’apertura dell’area pedonale di San Niccolò (itinerario via di San Niccolò-via di San Miniato-via Belvedere in direzione di via San Leonardo).  Per l’uscita dall’area Bardi-Costa San Giorgio si potrà utilizzare anche l’itinerario piazza dei Mozzi-lungarno Torrigiani-via dei Bardi-via Barbadori-via dei Belfredelli-Borgo San Iacopo-piazza dei Frescobaldi con spegnimento della porta telematica dell’area pedonale di via dei Bardi. Disattivata anche la porta sull’area pedonale di piazza Pitti. (mf)