Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Firenze: Damilano parla di Aldo Moro alla festa dell’Unità

Firenze: Damilano parla di Aldo Moro alla festa dell’Unità

Il direttore dell’Espresso Marco Damilano ha presentato il suo libro “Un Atomo di Verità” durante la festa dell’Unità.

Marco Damilano ha parlato del caso Moro durante la festa dell’Unità che si è tenuta alle Cascine. Insieme a lui, sul palco, c’era anche il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Tutto inizia dall’ultimo libro di Damilano: “Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia”. All’interno del libro, Damilano, con la prospettiva di quando era bambino racconta il sequestro che ha segnato l’Italia degli anni Settanta.

I 55 giorni più lunghi della nostra storia. Il punto di partenza è ovviamente il sequestro in via Fani, dove le Brigate Rosse uccisero tutti i membri della scorta di Aldo Moro.

“È stato il luogo del nostro destino. La Dallas italiana, le nostre Twin Towers. Nel 1978, l’anno di mezzo tra il ‘68 e l’89. Tra il bianco e nero e il colore. Lo spartiacque tra diverse generazioni che cresceranno tra il prima e il dopo: il tutto della politica – gli ideali e il sangue – e il suo nulla.”

Si tratta di un viaggio non solo nella mmemoria perosonale, ma nella memoria di tutot un paese che deve ancora imparare a fare i conti con un passato difficile.