Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Firenze: dal 1 ottobre arrivano le guardie ambientali

Firenze: dal 1 ottobre arrivano le guardie ambientali

Il team è stato attivato dalla regione Toscana e si occuperà di sorvegliare giardini e cassonetti.

Il sindaco Nardella ha assicurato che non si tratta di ronde. I Gav, le guardie ambientali volontarie,  sono stati assunti come gruppo di supporto della polizia municipale.

Dunque interverranno nuel caso in cui assistano a delle violazioni del patrimonio ambientale e dello smaltimento dei rifiuti. Non solo, dovranno anche sensibilizzare i cittadini sui comportmaenti da tenere nelle aree verdi condivise che ci sono in città.

In questo modo si spera di preservare al meglio le aree verdi di Firenze che, troppo spesso vengono maltrattate da alcuni turisti e residenti.

Nardella ha dichiarato che: “Non si tratta di ronde ma di un sistema che ci consentirà di porre particolare attenzione su alcuni giardini problematici della città, potranno essere impiegati per sorvegliare anche il grande parco delle Cascine e vigileranno anche sui cosiddetti furbetti dei rifiuti, cioè chi abbandona la spazzatura in strada e non esegue la raccolta differenziata in modo corretto. Le loro tempestive indicazioni ai vigili urbani consentiranno un intervento rapido ed un maggiore controllo di questo tipo di situazioni.”