Sei in: Home > Edizioni Locali > Firenze: come fermare il bullismo nelle scuole

Firenze: come fermare il bullismo nelle scuole

Istituto degli Innocentidi Firenze lancia l’iniziativa “Bull-OFF. Spegniamo bullismo e cyberbullismo!” per combattere il bullismo.

L’iniziativa è stata realizzata con il contirbuto di Enel Cuore Onlus e di Enel Energia. Per sette mesi, 1.200 studenti ed 80 insegnanti, hanno paerticipato a dei laboratori con esperti in vari campi.

Attraverso questi incontri con degli psicologi, i ragazzi hanno imparato un uso corretto dei social network, senza nuocere a loro stesso e agli altri.

Non solo, all’interno degli incontri è stato sottolineato l’importanza del ruolo della famiglia nell’educazione. Seocndo un’indagine  dell’Ars Toscana del 2015, circa il 19% dei ragazzi Toscani ha dichiarato di essere vittima di violenza.

Anche lo studio “Generazione Z. Quale benessere per le ragazze e i ragazzi toscani?”, condotto nello stesso anno in 156, per un totale di 11 mila ragazzi, ha fatto emergere die dati molto simili.

Secondo l’indagine, l’81% dei ragazzi più piccoli e il 74% di quelli più grandi abbia avuto a che fare, almeno una volta, con una situazione legata al bullismo.

Una percentuale preoccupante ma non inaspettata.

La presidente dell’Istituto degli Innocenti, Maria Grazia Giuffrida ha commentato dicendo: “Siamo convinti che di fronte alle sfide della società contemporanea serva costruire già dai banchi di scuola gli anticorpi migliori per contrastare ogni tipo di comportamento violento, sia psicologico che fisico”.