Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Figlia sospesa, la madre aggredisce la dirigente

Figlia sospesa, la madre aggredisce la dirigente

Alla notizia dell’“ennesima” sospensione della figlia, una madre di Lodi si è scagliata contro la dirigente, poi portata in ospedale.

Una giornata di scuola come le altre presso l’istituto professionale Einaudi di Lodi, poi scossa da una reazione violenta di una madre alla notizia dell’espulsione della figlia. Non appena alla donna è stato comunicato che la figlia era stata sospesa per 15 giorni, questa si è recata presso gli uffici dirigenziali dell’istituto, in una sede distaccata da quella centrale, e ha aggredito la dirigente che l’aveva ricevuta. Sono intervenute due volanti della Polizia, e la donna rischia ora una denuncia. La dirigente è stata portata in pronto soccorso, da cui è stata dimessa poco dopo con una prognosi di qualche giorno.

Tutto è partito dalla decisione di sospendere un’alunna di 17 anni, pluriripetente presso la scuola professionale Einaudi di Lodi. La madre della ragazza non l’ha presa bene, ed è andata a protestare presso la dirigente della sede distaccata che la figlia frequentava. La dirigente, una donna di 63 anni, ha inizialmente provato a calmarla e a spiegare le sue ragioni, ma poi è stata aggredita con dei pugni e le sono stati tirati contro degli oggetti. Dopo che la madre se ne era andata, sono stati chiamati gli agenti della Polizia e del 118, che hanno successivamente rintracciato l’aggressore. Ora la madre della ragazza rischia una denuncia.