Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > Festino in cella a base di droga

Festino in cella a base di droga

Nel carcere di Secondigliano c’è stato un maxi sequestro di sostanze stupefacenti.

Nel carcere di Secondigliano, i cani antidroga della polizia penitenziaria hanno scoperto un festino in cella a base di droga. I cani Igor e Casare tuttavia non si sono fatti sfuggire nulla e hanno incastrato i detenuti.

Non solo, a uno dei detenuti era stato permesso di trascorrere il Natale in famiglia. Aveva poi fatto ritorno nella casa circondariale dopo un permesso premio. Peccato che sia tornato con diversi ovuli di hashish. Pensava che enssuno se ne sarebbe accorto. Non aveva però pensato ai cani dell’unità cinofila.

Alla fine, il detenuto è stato denunciato.

Ciro Auricchio, segretario regionale dell’Uspp, ha commentato l’arresot dicendo: “Nonostante lo Stato investa milioni di euro per i detenuti  con programmi di trattamento, corsi di studio, lavoro e attività socio/ricreative, molti tradiscono la mano tesa della collettività”. I

l blitz del comandante della polizia penitenziaria di Secondigliano si è svolto in collaborazione con il nucleo regionale cinofili Campania del distaccamento di Benevento e Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *