Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Fase 2, Papa: ‘Domani ripresa Messe, attenzione a norme’

Fase 2, Papa: ‘Domani ripresa Messe, attenzione a norme’

image_pdfimage_print

 

Riapre domani, dopo la sanificazione, la Basilica di San Pietro.  Il Papa celebrerà alle 7 la Messa in basilica, all’altare della tomba di San Giovanni Paolo II per il centenario della nascita. Sarà una celebrazione senza pellegrini ma con il gruppo di religiosi e religiose che ha accompagnato le funzioni di Papa Francesco in questo tempo di lockdown. Al termine della Messa la basilica riaprirà i battenti a tutti i fedeli. L’ingresso sarà possibile solo dopo il controllo della temperatura con il termoscanner e comunque si entrerà pochi per volta.

 

Al Regina Caeli, il Papa ha parlato del ritorno delle messe. “In alcuni Paesi sono riprese le celebrazioni liturgiche con i fedeli; in altri se ne sta valutando la possibilità; in Italia, da domani si potrà celebrare la Santa Messa con il popolo. Ma per favore, andiamo avanti con le norme, le prescrizioni che ci danno, per custodire la salute di ognuno’, ha detto Francesco, che ha rivolto poi un pensiero alle bambine e ai bambini che in questo mese di maggio avrebbero dovuto ricevere la Prima Comunione, festa rinviata da tutte le parrocchie a causa dell’epidemia. Il Papa ha poi ricordato il centenario della nascita di Karol Wojtyla. “Domani ricorre il centenario della nascita di San Giovanni Paolo II, a Wadowice, in Polonia. Lo ricordiamo con tanto affetto e tanta riconoscenza. Domani mattina, alle 7, celebrerò la Santa Messa, che sarà trasmessa in mondovisione, all’altare dove riposano le sue spoglie mortali. Dal Cielo egli continui a intercedere per il Popolo di Dio e la pace nel mondo”, ha detto Bergoglio.