Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Fase 2: F.Sala, in Lombardia R0 è di 0,75, in Italia 0,80

Fase 2: F.Sala, in Lombardia R0 è di 0,75, in Italia 0,80

image_pdfimage_print

 

I dati giornalieri della Protezione civile: sono 85.231 i guariti dal coronavirus in Italia, con un incremento di 2.352 rispetto a ieri.

Sono 98.467 i malati per coronavirus in Italia, con un decremento di 1.513 rispetto a ieri.

Continua il calo dei ricoverati in terapia intensiva: ad oggi sono 1.427, 52 in meno rispetto a ieri. In Lombardia sono 509, 23 meno di ieri. E’ stato reso noto dalla Protezione civile.

Sono salite a 29.315 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 236 in un giorno. In sei regioni – Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Basilicata e Molise – non si registrano morti nelle ultime 24 ore.

In Italia i contagiati totali, vale a dire gli attualmente positivi al coronavirus, le vittime e i guariti, sono 213.013 con un incremento rispetto a ieri di 1.075.

Il tasso di contagio da coronavirus in Lombardia è inferiore alla media italiana, ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala. “Stiamo incrociando tutti i dati che ci arrivano e con l’aiuto di alcuni ricercatori calcoliamo il tasso di R0 al momento sappiamo che in Italia il tasso è 0,80, il tasso R0 della Lombardia è 0,75, quindi ogni persona contagia 0,75 persone cioè non più di una”. ha detto Sala, a SkyTg24. “E’ importante rimanere sotto l’uno”, ha aggiunto, “e questo è il compito di tutti noi e di tutti i cittadini”.

Contro il Covid, probabilmente “entro fine anno avremo un vaccino efficace”, ma a partire da questo momento, “se abbiamo stabilimenti pronti, ci vorranno almeno altri 6 mesi per avviare una produzione soddisfacente a garantirlo alle fasce di popolazione più fragili, che devono esser protette“. A spiegarlo, Pierluigi Lopalco, responsabile della task force per l’emergenza Covid in Puglia, durante Agorà, su Rai 3. Quanto alla possibile non efficacia del vaccino, ha detto: “è ovvio che il virus muti, ma grazie al cielo non è un virus che muta in modo veloce o sostanziale. Il vaccino si disegna anche tenendo presenti queste mutazioni, ovvero si fanno prendendo di mira parti che non mutano, e se si farà, vuol dire che funzionerà”, ha sottolineato. Comunque, ha concluso Lopalco, “solo quando avremo il vaccino e avremo messo in sicurezza le persone più fragili, potremo ricominciare a fare quello che facevamo prima. Ma mi auguro che la vita che torneremo a fare sia migliore di quella di prima”.

A Cremona ieri non si sono registrati morti per Covid, non succedeva da 73 giorni. A riportare la notizia è la Provincia di Cremona, che riporta anche la richiesta del prefetto Vito Danilo Gagliardi a controlli attenti nelle aree verdi dove ieri si sono presentati in tanti. Per questo ha convocato stamattina “il comitato delle forze dell’ordine e dei sindaci di riferimento per chiedere controlli straordinari e mirati per evitare assembramenti. Chiederò – ha assicurato – massima severità”.

Il tasso di contagio da coronavirus in Lombardia è inferiore alla media italiana. Lo dice il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala. “Stiamo incrociando tutti i dati che ci arrivano e con l’aiuto di alcuni ricercatori calcoliamo il tasso di R0 al momento sappiamo che in Italia il tasso è 0,80, il tasso R0 della Lombardia è 0,75, quindi ogni persona contagia 0,75 persone cioè non più di una”. ha detto Sala, a SkyTg24. “E’ importante rimanere sotto l’uno”, ha aggiunto, “e questo è il compito di tutti noi e di tutti i cittadini”.

La necessità di garantire il distanziamento assieme alla difficoltà di svolgere il lavoro utilizzando protezioni (guanti, mascherine, etc.) suggeriscono una riduzione sostanziale dell’orario di lavoro”, con “turni”. Così la task force istituita dal ministero dell’Innovazione nella relazione sull’impatto economico. “Tale riduzione dovrebbe avvenire a salario invariato con un contributo dello Stato (si noti che questo costa meno allo Stato della cig a zero ore)”, viene evidenziato nel documento datato 14 aprile ma pubblicato la scorsa settimana.