ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 26 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Falsi dentisti e dietologi: 22 denunce e due strutture chiuse

Controlli a tappeto dei Nas: falsi dentisti e dietologi in Emilia Romagna.

I falsi dentisti e dietologi però svolgevano il loro lavoro indisturbati. Prescrvivevano diete, curavano denti. Ordinaria amministrazione. Il tutto senza però avere una laurea.

Un dettaglio marginale rispetto alla professione medica.

Durante i controlli effettuati nel secondo semestre di quest’anno ad oggi, sono state controllare ben 60 strutture tra studi medici, poliambulatori, studi dentistici, studi fisioterapici.

Le città interessate sono state Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Il caso più eclatante è stato a Forlì-Cesena. 4 odontotecnici si erano finti dentisti e opervano tranquillamente. Per questa ragione, 2 stutture sono state chiuse.

In totale sono 22 le persone denunciate a piede libero per aver svolto abusivamente la professione medica.

Ci sono anche 13 indagati nel bolognese. Abbiamo falsi dentisti, un falso biologo che prescriveva piani alimentari in un centro estetico, un fisioterapista che prometteva falsi massaggi terapeutici.

Sono stati individuati anche laser terapia e tecarterapia senza averne i titoli, un chirurgo che aveva sottratto e fatto uso improprio di farmaci anestetizzanti.

Per conoscere il destino dei falsi dentisti e dietologi bisognerà ancora aspettare. Una cosa è certa: prestate sempre molta attenzione a chi vi rivolgete per questioni di natura medica.

Come si è visto è molto semplice fingere di avere abilità che non si hanno, anche operando in un campo difficile como l’odontoiatria.