Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > European Social Sound 4U, vincono i PopulAlma alla finale di Matera

European Social Sound 4U, vincono i PopulAlma alla finale di Matera

Il contest dedicato alle band emergenti che mira a far conoscere i progetti del Fondo Sociale Europeo  stato vinto dalla band PopulAlma.

È stata vinta dalla band PopulAlma la finalissima nazionale di European Social Sound 4U, il primo format europeo che abbina un contest per band emergenti di alto livello a una iniziativa informativa sui progetti finanziati dal Fondo Sociale Europeo. La giovane band che propone musica etnico folk è stata premiata dal voto on line e dalla giuria per la canzone “Nun esisti razza” dopo aver superato le selezioni regionali dell’Umbria. Al trio Emma Morton & the Graces, proveniente dalla selezione Toscana, è toccato invece il premio della critica assegnato dai tre giudici della serata. Nel corso della manifestazione, che si è svolta a Matera il 14 dicembre, la Regione Basilicata è stata rappresentata dal dirigente generale del Dipartimento Programmazione, Domenico Tripaldi, che ha illustrato gli interventi che la Regione mette a disposizione dei giovani con il Programma operativo finanziato con il Fondo sociale europeo.

Sul palco dell’Auditorium “Gervasio” si sono esibiti 8 gruppi che hanno superato le 4 selezioni regionali (Basilicata, Sicilia, Toscana e Umbria). La serata si è svolta in due tempi. Il primo gruppo a salire sul palco è stato Respiro, un duo salentino, presente a Matera con due brani, “unPOPositivo” e “L’altra faccia della Luna”; a seguire i giovanissimi siciliani Bliss con “Happy Times Sad Times” e “Mind Blow”; è toccato poi ai toscani Emma Morton & The Grace, mix di contaminazioni roots-rock perse tra la Scozia e l’Italia, con “Pray Fir Yer Bones” e “Restless Waves”; a chiudere la prima parte dalla selezione umbra gli Effetto Contrario con “Pensieri al finestrino” e “Giorno di novembre”. È stato poi il super ospite, il bassista degli Afterhours Roberto Dell’Era, ad intrattenere il pubblico con due brani del suo repertorio di solista. La gara è poi continuata con il duo potentino-viterbese dei Serena MaTù (“Senza pensieri”, “Posso dirti che”), i siciliani Archinuè (“Corteo”, “Biancaneve non vuole svegliarsi”), i Flame Parade (con “Cosmic Ghatering”, “Black and White”) e per finire con la band vincitrice PopulAlma (“Nun esisti razza”, “la Curdigliera”).

Oltre che da Roberto Dell’Era, bassista degli Afterhours e collaboratore di tantissimi musicisti tra cui Dente e i Calibro 35, la giuria della manifestazione era composta da Daniela Amenta, giornalista e scrittrice esperta di musica e spettacoli che attualmente conduce “Cactus – Basta poca acqua” con Concita De Gregorio in onda ogni giorno su Radio Capital e Silvia Boschero, conduttrice radiofonica di Radio Rai per cui ha condotto, tra le altre cose, Moby Dick, King Kong e Stereo Notte, mentre attualmente conduce “La versione delle Due” su Radio 2 con Andrea Delogu. Prevista anche la partecipazione del pubblico, che ha affiancato la giuria nella scelta dei vincitori attraverso una votazione on line avvenuta nel sito web www.europeansocialsound.it.

Ai PopulAlma sono andati 10mila euro in servizi utili a promuovere la propria attività artistica, mentre ad Emma Morton & the Graces (“Premio della critica”) 3mila euro. Ai primi due gruppi è andato anche un trofeo, mentre per tutti i gruppi partecipanti sono stati omaggiati con attestati di partecipazione e un servizio fotografico in formato digitale. Nel corso della serata infine sono stati premiati anche quattro ospiti dal pubblico scelti a caso tra coloro che hanno votato il migliore video promozionale delle politiche europee tra quelli trasmessi durante il cambio palco.