ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 25 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Esito della task force del Governo regionale sul rientro a scuola in presenza previsto per domani. ANCI Sicilia: “Chiamiamo tutti alle proprie responsabilità ma siamo fortemente preoccupati”

In riferimento alle dichiarazioni dell’assessore regionale all’istruzione, Roberto Lagalla l’Anci Sicilia evidenzia di aver denunciato in una nota ufficiale, inviata stamattina, ai rappresentanti del Governo, la mancanza di dati certi e di aver apertamente chiesto il rinvio dell’apertura delle scuole.
La nota aveva espressamente abbiamo chiesto di conoscere i dati certi relativi al numero dei contagiati comune per comune, all’incidenza degli stessi su 100.000 abitanti, al tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in aree mediche insieme al numero delle persone vaccinate.
L’ANCI Sicilia chiama tutti alle proprie responsabili e si riserva di comunicare le ulteriori decisioni che scaturiranno dall’assemblea di tutti i sindaci ancora in corso in videoconferenza.
Attribuire all’ANCI Sicilia posizioni diverse da quelle di una forte preoccupazione per la crescente gravità è privo di ogni fondamento.