Sei in: Home > Edizioni Locali > Emergenza rifiuti Palermo: incendiati cumuli di immondizia nella notte in diverse parti della città

Emergenza rifiuti Palermo: incendiati cumuli di immondizia nella notte in diverse parti della città

Circa 20 incendi di cassonetti pieni e immondizia. Vigili del Fuoco a lavoro tutta la notte per spegnere i roghi

 

L’emergenza rifiuti a Palermo si aggrava con diversi incendi dolosi a cassonetti e immondizia in strada. Oltre ai rifiuti ovunque, ora anche nubi tossiche che invadono diversi quartieri della città. I Vigili del Fuoco sono intervenuti, nella notte del 27 dicembre, su diverse chiamate e hanno lavorato allo spegnimento di almeno 20 roghi.

Il quartiere più colpito è stato Falsomiele: incendi in via del Levriere, tre roghi in via del Bassotto in tarda serata, e anche in via della Giraffa e in fondo Motisi. Le alte zone di Palermo non sono state risparmiate, interessate Zen, Brancaccio, Uditore, Bonagia e tante altre. Tantissime le chiamate al 115 e tanta la preoccupazione per le nubi tossiche che si sprigionavano dall’immondizia data alle fiamme.

“Chi appicca il fuoco è gente ignorante perché non sa il danno che crea con la combustione”, fa sapere l’amministratore della Rap, Giuseppe Norata, che è stato convocato stamani in riunione dal sindaco palermitano Orlando.

Lascia un commento