ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 5 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Emergenza droga in Lombardia, servono più agenti

L’assessore lombardo alla sicurezza commenta l’ultima operazione della Polizia con il sequestro di 10 kg di eroina.

“Non solo spaccio, la scoperta di una raffineria di eroina a Fontanella (BG) ed il sequestro di 10 chili di eroina, è una ulteriore testimonianza di una situazione sempre più grave in Lombardia in tema di stupefacenti”.  Lo dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato commentando l’ultimo sequestro di sostanze stupefacenti avvenuto in territorio lombardo.

“Questo problema – aggiunge l’assessore – riguarda non solo Milano, ma tutta la Lombardia. Ricordo infatti le recenti operazioni tra Gorgonzola (MI), Sesto San Giovanni (MI), Paderno Dugnano (MI) e i quartieri milanesi del Lorenteggio e del Giambellino. Un quadro in continuo aggravamento, che non può essere fronteggiato con l’attuale numero di agenti, non più adeguato alla situazione attuale. Dalla ‘Relazione annuale 2019’ della Direzione centrale per i servizi antidroga emerge che in Lombardia si sono svolte il 16,02%, e nella provincia di Milano il 59,20%, delle operazioni condotte sul territorio nazionale. Dati preoccupanti che non possono lasciare il Viminale indifferente. Per questo continuerò a chiedere al ministro dell’Interno Lamorgese di aumentare gli agenti in Lombardia”.