Sei in: Home > Edizioni Locali > Bari > E’ partita Race for the cure, battuti i record: Bari invasa dalla corsa in rosa

E’ partita Race for the cure, battuti i record: Bari invasa dalla corsa in rosa

 

Ore 10, sono partiti. È la domenica più rosa dell’anno a Bari. Per il tredicesima volta si rinnova l’appuntamento con la Race for the Cure, con lo sport a lanciare il messaggio della prevenzione e a dare sostegno alle donne che lottano contro il tumore al seno. Quel colore, simbolo femminile per eccellenza, è stato indossato da un vero e proprio esercito di podisti, visto che con le iscrizioni in extremis gli organizzatori del comitato pugliese di Komen Italia sono andate oltre il record dei 18mila dello scorso anno. Il via alle 10 in piazza della Libertà, davanti alla prefettura, scandito dalle note delle fanfare di Aeronautica militare ed Esercito. Due i percorsi: quello sui 5 km e la passeggiata sui 2 km. Presente il sindaco Antonio Decaro che ha ringraziato tutte le donne e tutti gli uomini: “E’ la corsa per la vita – ha detto – e Bari è orgogliosa di essere ancora una volta protagonista”.

Sino alle 14, saranno molte le limitazioni al traffico nella zona interessata dalla manifestazione. Dopo la partenza, la marea rosa si dirige da corso Vittorio Emanuele verso lungomare Araldo di Crollalanza, proseguendo per piazza Diaz, lungomare Nazario Sauro, poi giro di boa nella piazzetta antistante l’Inps e ritorno passando anche da piazza Federico II di Svevia e piazza Massari. Nel villaggio allestito in corso Vittorio Emanuele anche oggi si svolgeranno le iniziative collaterali. Ma tra le più suggestive c’è anche la tradizionale veleggiata organizzata dal Circolo della Vela, che si svolgerà contemporaneamente all’appuntamento podistico. Aperta a tutte le imbarcazioni da diporto, la regata, con percorso a boe fisse allestito sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud di Bari alle 11.

Anche in questo caso, i fondi raccolti attraverso le iscrizioni, andranno a sostenere la lotta contro il tumore al seno. L’evento barese si svolge nello stesso giorno della tappa a Roma della Race for the Cure, che ha come testimonial Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. Tra i prossimi appuntamenti ci sarà anche quello di Matera il 29 settembre. Dal 2000 a oggi la Fondazione Komen ha investito più di 17 milioni di euro in ottocentocinquanta progetti destinati alla tutela della salute delle donne.