Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Due ladri di origini bulgare sono stati arrestati dalla Polizia di Frontiera

Due ladri di origini bulgare sono stati arrestati dalla Polizia di Frontiera

La Polizia di Frontiera di Luino ha arrestato due cittadini bulgari denunciandoli di furto aggravato in concorso. È stata scoperta un’organizzazione di ladri.

Gli agenti della Polizia di Frontiera di Luino, impegnati quotidianamente in una meticolosa attività investigativa, hanno arrestato due ventenni di origini bulgare accusati di furto. I due sono stati individuati e denunciati nell’ambito di indagini scattate mercoledì 24 ottobre, giorno in cui i due hanno messo a segno un furto in un supermercato. Nello specifico, gli inquirenti hanno cominciato a lavorare sul caso dopo che una donna ha sporto denuncia presso gli Uffici di via Luini, dopo che le era stato rubato il portafoglio in un supermercato della zona. Per prima cosa, gli agenti di polizia hanno visionato le immagini catturate dalle telecamere di sorveglianza dentro il supermercato, e sono riusciti a identificare i due autori del furto comparando i loro volti con alcune foto segnaletiche.

In quel momento sono iniziate le ricerche, con la collaborazione della Polaria dell’aeroporto di Milano Linate. I due sono stati poi individuati e portati all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di reato di furto aggravato in concorso. Si tratta di una donna di 24 anni, I.I., e di un uomo di 28 anni, H.J., entrambi di origini bulgare. Ulteriori accertamenti hanno poi portato le autorità inquirenti a sospettare che i due siano parte di una vera e propria organizzazione criminale composta da individui stranieri, che regolarmente vengono in Italia, mettono a segno i colpi e si dileguano oltre il confine.