Sei in: Home > Edizioni Locali > Ancona > Docenti protestano per busta paga: “Vogliamo essere trattati come gli altri”

Docenti protestano per busta paga: “Vogliamo essere trattati come gli altri”

image_pdfimage_print

“Dopo il danno la beffa, noi siamo tra i pochi che hanno già restituito il 100% delle trattenute Irpef della busta paga pesante, in sette rate dal mese di giugno a quello di dicembre. Chiediamo un intervento delle autorità competenti, vogliamo essere trattati esattamente come tutti gli altri”. Gli insegnanti dell’Istituto tecnico economico ‘F.Filelfo’ di Tolentino denunciano la disparità di trattamento, in una lettera aperta alla Direzione provinciale del Tesoro di Macerata, chiedendo un intervento per chiarire la vicenda. I docenti che, all’epoca del terremoto 2016 hanno beneficiato delle trattenute in busta paga, nonostante la recente approvazione del decreto che stabilisce la restituzione del solo 40% dell’Irpef in 120 rate a partire dal 15 gennaio 2020, si sono trovati in busta paga, negli ultimi sei mesi circa 500 euro in meno.