ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 29 Novembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

[rank_math_breadcrumb]

DISCARICA DI CASTEL MAGGIORE, CGIL DI FUNO (BO): “SERVE UN PROGETTO PIU’ AMPIO”

La richiesta di ampliamento e ulteriore proroga per l’utilizzo della discarica sita a Castel Maggiore (Bo) fa riaccendere la discussione tra favorevoli e contrari. Come CGIL riteniamo che la questione non sia semplicemente “discarica aperta” o “discarica chiusa”, ma ci sia la necessità di un progetto più ampio che non veda semplicemente in campo il Comune di Castel Maggiore. La transizione ecologica rappresenta anche per la nostra regione una grande opportunità di cambiamento, e può essere volano di crescita. Inoltre può migliorare la qualità dell’ambiente, per questo è necessario mettere in testa alle priorità per lo sviluppo il tema della sostenibilità.

Alla luce di quanto detto, crediamo che alla base di ogni eventuale discussione e decisione debba esserci una strategia regionale che dia indicazioni concrete su come poter attuare queste scelte, un progetto anche sui rifiuti speciali, che porti al riciclo delle scorie. Per una Regione come l’Emilia-Romagna questa sfida è possibile. A questo riguardo, la proposta fatta da Legambiente, di utilizzare le discariche in scadenza per trasformarle in possibile fonte di energia pulita, va nella direzione giusta e ha bisogno di una discussione allargata a tutti i soggetti interessati. In particolare, la Regione che deve coordinare i sindaci interessati e offrire agli enti locali gli indirizzi e gli incentivi necessari.

P.la CGIL Camera del Lavoro Territoriale Funo (Bo)

Marinella Goldoni