Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Detenuti ricoverati all’ospedale di Terni tentano la fuga

Detenuti ricoverati all’ospedale di Terni tentano la fuga

Due detenuti hanno tentato di evadere dall’ospedale di Terni, dopo che erano stati ricoverati per aver ingoiato alcuni oggetti e una colluttazione.

Ieri sera, in tarda serata, la Polizia penitenziaria coadiuvata dalla polizia stradale ha impedito la fuga di due detenuti. I due erano stati ricoverati all’ospedale di Terni, e hanno tentato l’evasione aggredendo prima un’infermiera, e poi scagliandosi contro gli agenti della polizia penitenziaria di sorveglianza che avevano tentato di impedire loro la fuga. Sono stati poi bloccati uno ancora all’interno del nosocomio, l’altro nella zona circostante, dalla Polizia penitenziaria e dalla stradale. Uno dei due era in carcere a Terni per rapina, l’altro si trovava nella sezione di alta sicurezza di Spoleto, per reati associativi.

Il primo era stato portato in ospedale dopo che in carcere aveva ingoiato alcuni oggetti. L’altro, da Spoleto, era stato ricoverato a seguito di una colluttazione. Nella tarda serata di ieri l’infermiera è entrata nella stanza dei detenuti per cambiare alcune medicazioni, quando i due l’hanno aggredita nel tentativo di fuggire. Il detenuto di Terni, che aveva ingerito degli oggetti, è stato fermato dagli agenti della Polizia penitenziaria quasi subito, quando si trovava ancora all’interno del nosocomio. L’altro, invece, è riuscito ad assaporare qualche attimo di libertà. È riuscito a rubare una macchina a una giovane, aggredendola con dei morsi, subito davanti all’ingresso dell’ospedale. La penitenziaria aveva tentato di fermarlo sparando quattro colpi di pistola, ma è stato fermato solo più tardi dalla Polizia Stradale e dagli agenti della Polizia di Stato.