Sei in: Home > Articoli > Cronaca > Degente in ospedale si porta la pistola in borsa, denunciato

Degente in ospedale si porta la pistola in borsa, denunciato

 

Un livornese di 77 anni è stato denunciato dalla polizia per porto abusivo di armi, dopo che un infermiere dell’ospedale di Pisa, dove si era ricoverato per un intervento programmato, ha scoperto che deteneva una pistola tra gli effetti personali custoditi in una borsa.

E’ stato proprio il sanitario ad avvisare, con un certo sconcerto, il 113 dopo avere individuato l’arma nella borsa e alla pattuglia giunta in ospedale per chiedere spiegazioni il paziente appena ricoverato ha ammesso che si era dimenticato la pistola nella borsa, senza aggiungere altri dettagli.

Non è escluso, però, che l’anziano, regolarmente autorizzato a detenere la pistola presso il proprio domicilio ma non a portarla con sé, abbia deciso di metterla tra i suoi effetti personali perché a Livorno vive da solo e non voleva lasciarla incustodita presso la propria abitazione.