Streaming
Sei in: Home > Articoli > Ambiente > Dall’Umbria la macchina per un packaging biodegradabile

Dall’Umbria la macchina per un packaging biodegradabile

Giuseppe Ponti ha esportato in tutto il mondo i servizi eco-friendly della CMC CartonPack, di cui si serve anche Amazon.

Interamente ideata e prodotta a Città di Castello, in provincia di Perugia, la CMC CartonPack delinea un nuovo orizzonte nel settore della produzione commerciale, che diventà così attenta all’ambiente e agli sprechi. È l’idea geniale di Giuseppe Ponti, Presidente della CMC di Città di Castello, che permette di creare impacchettamenti rivestiti da un film biodegradabile che gravi meno sull’ambiente. Si tratta di fatto di un magazzino automatico, animato da una nuova tecnologia interamente sviluppata dalla CMC, capace di rispondere alla crescente domanda di sistemi di packaging dinamici, riducendo la produzione di materiali non riciclabili.

La CMC CartonPack si occupa di picking, e cioè di prendere i prodotti in punti diversi del deposito o del magazzino, e di packaging, e cioè di mettere insieme i vari prodotti realizzando il prodotto finale all’interno di un contenitore, pronto per essere spedito al mittente. La macchina risulta particolarmente adatta per i servizi di e-commerce, e non è un caso che proprio un gigante come Amazon si serva della sua tecnologia d’avanguardia. Nel 2017 la CMC CartonPack è è valsa alla sua azienda madre il prestigioso Best Future Machine Award nell’ambito di Interpack 2017 a Düsseldorf, in Germania.